Consigli su sciame catturato!!

Non esistono domande imbarazzanti, bensì risposte imbarazzanti
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Avatar utente
Ortega
Uovo
Uovo
Messaggi: 52
Iscritto il: 10/02/2020, 21:39
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Consigli su sciame catturato!!

Messaggio da Ortega »

Ho diviso la foto altrimenti non si riusciva a leggere
distanza1.jpeg
distanza1.jpeg (65.52 KiB) Visto 84 volte
Allegati
distanza2.jpeg
distanza2.jpeg (50.21 KiB) Visto 84 volte
"l'apicoltore sa quello che fa, e fa quello che sa"

Avatar utente
Lorenzo Las
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 11
Iscritto il: 05/04/2020, 11:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Consigli su sciame catturato!!

Messaggio da Lorenzo Las »

Oggi.. dopo controllo ho visto che le celle reali sono state aperte.. e ho trovato una Regina giovane che girellava tra i telaini...
quindi.. le sposto di almeno 6 km.. e vado avanti con le normali procedure... ?!
grazie per le risposte!

Avatar utente
Ortega
Uovo
Uovo
Messaggi: 52
Iscritto il: 10/02/2020, 21:39
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Consigli su sciame catturato!!

Messaggio da Ortega »

BjHorn ha scritto:
06/05/2020, 8:21
Ciao.
Sono un pò scettico sulla tua "cattura",
Condivido pienamente quello che ha detto BjHorn.
Lorenzo Las ha scritto:
19/05/2020, 22:36
Ho visto le numerose celle reali centrali... ne ho aperta una e dentro c'era la pupa di una regina..
Le celle reali costruite al centro del favo sono di emergenza o di sostituzione e, non penso che sia il secondo caso.
Lorenzo Las ha scritto:
19/05/2020, 22:36

L'arnia si trova a circa 2 metri dal muro in posizione più bassa... inoltre l'intercapedine dove alloggiava lo sciame è a circa 2 metri di altezza.

Sarebbe un caso atipico: una famiglia non abbandona mai il nido lasciando provviste e covata per poi trasferirsi in un’arnia distante, all’incirca 2 metri dalla posizione originaria.

Esistono dei casi eccezionali: una famiglia abbandona il suo nido, ma solo se è infestata da parassiti o è malata. La cattura degli sciami, di una certa portata, fuori della stagione di sciamatura, vanno messi obbligatoriamente in quarantena, mentre se ne sconsiglia la cattura degli sciami piccoli.
Lorenzo Las ha scritto:
19/05/2020, 22:36
La covata da fuco è compatta e già opercolata.
Covata da fuco e da operaia.jpg
Covata da fuco e da operaia.jpg (28.6 KiB) Visto 52 volte
La covata femminile viene opercolata al nono giorno dalla deposizione (sesto giorno dalla schiusa della larva)

La covata maschile viene opercolata dopo 6,5 giorni dalla schiusa della larva.

Questo fa intuire che se hai trovato tutta covata maschile opercolata (la cosiddetta covata gibbosa) e non hai trovata covata femminile, la famiglia è sicuramente orfana.

Altre conferme le puoi avere: se la covata da fuco è stata deposta nelle celle da operaia; se trovi delle uova aderenti alle pareti delle celle e non sul fondo; e sul numero di uova deposte nelle cellette.
"l'apicoltore sa quello che fa, e fa quello che sa"

Rispondi